Photo paysage Investimenti immobiliari in Francia e Italia. Diventate residenti sulla Costa Azzurra Godete della nostra esperienza unica e atipica che unisce know-how immobiliare e competenze finanziarie

Desidera vendere un bene immobiliare residenziale o commerciale ?

Approfitta della nostra rete di migliaia di potenziali investitori, costituenti di leader aziendali, dirigenti di alto livello, grandi fortune, ecc.

La Nostra Missione

“Consulenza piuttosto che Vendita di Prodotti”

Per Gli Individui o i Family Office

Applichiamo agl'investimenti immobiliari i concetti di Gestione Patrimoniale quali fiducia e discrezione

Sia che si tratti della ricerca o della vendita di un appartamento, di una villa o di un terreno costruttibile, vi ascoltiamo e capiamo i vostri criteri di selezione.

Grazie alla nostra esperienza e alle nostre molteplici partnership, vogliamo:

  • Consigliarvi
  • Effetuare le ricerche per conto vostro
  • Selezionare i beni che corrispondono ai vostri criteri
  • Ottimizzare il vostro tempo
  • Negoziare il prezzo per voi
  • Facilitarvi la ricerca di soluzioni locali di finanziamento presso i nostri partners
  • Presentarvi i notai o avvocati di fiducia e sperimentati al fine di consigliarvi la migliore struttura giuridica di detenzione del vostro immobile

Il nostro rapporto privilegiato con i costruttori o con altri commercializzatori ci permette di essere informati molto presto dei prezzi promozionali di cui possiamo farvi trarre beneficio .

Villa
Le Berkeley

Per i professionisti

  • Studiamo qualsiasi progetto a livello tecnico, giuridico, finanziario, amministrativo e commerciale
  • Vendiamo o ricerchiamo per conto vostro ogni tipo di immobile, gestiamo uffici vendita di programmi immobiliari in futuro stato di completamento

Un interlocutore a vostra disposizione, nella vostra lingua

  • Un interlocutore che ha diversi anni di esperienza professionale in rinomate istituzioni finanziarie.
  • Imprenditore, organizzatore e consulente, vi stupirà per la rilevanza delle sue informazioni e delle sue conoscenze.
  • La sua rete di relazioni è molto diversificata, dalle famiglie reali agli uomini d'affari influenti, alle celebrità del mondo culturale e sportivo.
  • Energetico e dedicato, è all'avanguardia delle novità e sempre circondato da esperti.
  • Crede che qualsiasi problema abbia una soluzione.
  • Sarà sempre accessibile e proattivo.

La nostra esperienza

Fondateurs Soprodim

Côte d'Azur Invest ha una consistente rete di investitori e competenze uniche derivanti da oltre 30 anni di esperienza nel settore immobiliare e dei suoi finanziamenti, molti anni come amministratore delegato di rinomate banche e appartenenti a una rete di potenti leader internazionali.

Côte d'Azur Invest (precedentemente Soprodim France), è stata creata nel 2017 da Salvatore Charles per soddisfare le esigenze dei clienti in Europa in termini di transazioni immobiliari, come estensione delle attività di Soprodim S.A.M. Società monegasca di sviluppo e promozione immobiliare fondata da Luigi e Salvatore Charles nel 1980, venduta nel 2019.

La famiglia Sirna offre più di 70 anni di esperienza cumulativa in tutti gli aspetti dello sviluppo immobiliare e degli investimenti immobiliari in particolare sulla Costa Azzurra. Per decenni, Luigi investe in progetti immobiliari che studia da Monaco a Mentone, e gestisce operazioni di costruzione e / o coordina le vendite. Il Berkeley, il Floreal, il Laetitia, il Giorgione, Cap au Sud, il Golf, il Cypress, ecc. ci sono centinaia di appartamenti che portano la sua impronta.

Salvatore Charles si è laureato in Master in Business Law presso l'Università di Parigi 2 Panthéon-Assas e ha iniziato la sua carriera bancaria nel settore del finanziamento per lo sviluppo immobiliare in Costa Azzurra presso la Swiss Bank Corporation (SBS è diventata UBS ).

Dopo aver partecipato al programma di formazione manageriale della SBS a New York, ha partecipato alla creazione del suo dipartimento per il finanziamento di progetti industriali e minerari. Ha conseguito un Master of Business Administration presso la prestigiosa INSEAD, il MBA classificato più volte numero 1 mondiale dal Financial Times, che prepara I suoi alunni a dirigere le più importanti aziende internazionali o a creare la propria attività. Al conseguimento della laurea è entrato nel dipartimento della banca commerciale e successivamente in quello della gestione patrimoniale di Banque Paribas.

Installa in Monaco due leaders della gestione di patrimonio, il primo tedesco, il secondo libanese, Dresdner Bank e Bank Audi, e dirige la loro controllata in qualità di amministratore delegato e direttore generale. Il punto comune che conserva da tutte le istituzioni sopra menzionate è il loro ancoraggio sulla qualità della consulenza piuttosto che sulla vendita di prodotti.

Nel corso della sua carriera, Salvatore Charles ha ampliato la sua conoscenza del mercato della Costa Azzurra, finanziando le acquisizioni effettuate dai clienti in tutti i segmenti del mercato immobiliare residenziale, dai monolocali alle proprietà di prestigio e partecipando al montaggio tecnico e finanziario delle operazioni di sviluppo immobiliare e / o alla loro commercializzazioneattorno al Principato di Monaco.

Il suo profilo atipico seduce una clientela esigente alla ricerca di un interlocutore professionale e affidabile.

Il nostro know-how

Scopri esempi di alloggi che recano l'impronta de la famiglia Sirna.

Cap Sud Cap Sud
Le Berkeley Le Berkeley
Le Giorgione Le Giorgione
Le Golf Le Golf
Le Laetitia Le Laetitia

Le Alpi Marittime

La costa da Nizza a Mentone: la combinazione dei vantaggi della Riviera Francese e della Nizza Côte d'Azur Metropolis

Storia delle Alpi Marittime

Nato nel 1793, ridiventato francese nel 1860, il dipartimento delle Alpi Marittime è la giovane emanazione di un territorio con un passato ricco e complesso.

Duecento anni sono solo un periodo di tempo molto breve alla luce di una storia che è iniziata più di un milione di anni prima di Cristo e che è sempre stata sotto il segno del contrasto: Alpi e Mediterraneo, tra Savoia e Provenza, tra Francia e Italia, il destino delle Alpi Marittime fu forgiato su questa identità plurale che si riflette fino al suo paesaggio.

Le Alpi-Marittime sono costituite da un gruppo di giovani montagne, con picchi che sorgono a oltre 3.000 metri sul confine italiano. A ovest, i Prealpi di Grasse salgono a più di 1.700 metri. A est, la costa segue le pieghe delle Alpi Nizzarde che immergono senza transizione nel Mediterraneo e punteggiano i magnifici paesaggi di una linea costiera eccezionale. E nel mezzo scorre un fiume ... in questo caso il Var, che da tempo è stata la separazione fisica e politica di due province appartenenti rispettivamente alla Francia e ai Duchi di Savoia.

Dipartimento provenzale, le Alpi Marittime, risultano dal tardo matrimonio di queste due regioni sottoposte per cinque secoli a istituzioni diverse, tuttavia avvicinate da solidarietà economiche e affinità culturali.

Vue de Eze
Vue de Nice

Presentazione delle Alpi Marittime

La linea costiera tra Nizza e Mentone è il segmento di mercato di alto livello situato a est della Costa Azzurra, che si estende per circa 115 km (gli altri due segmenti di mercato di alto livello sono Saint-Tropez e Cannes e la loro vicinanza).

Gode di una posizione eccezionale, vicino alle ricche regioni italiane della Liguria e del Piemonte e della prima technopolis d'Europa - Sophia-Antipolis (2.400 ettari, più di 36.000 posti di lavoro e più di 4 miliardi di euro di fatturato soprattutto nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione). Sfrutta l'attrazione turistica ed economica del Principato di Monaco e della Nizza Côte d'Azur Metropolis, la prima meta turistica francese dopo Parigi.

L'aeroporto di Nizza Costa Azzurra, con i suoi 12 milioni di passeggeri, di cui 8 milioni di persone internazionali, è il secondo aeroporto più grande in Francia, che serve più di 100 destinazioni con voli diretti. La sicurezza delle persone, la qualità della vita, la protezione del capitale, la qualità dell'istruzione e dei servizi sanitari, le infrastrutture, i congressi e gli eventi internazionali di reputazione mondiale, la qualità del clima, questa meravigliosa regione soddisfa in tutti i punti tutti i criteri di selezione degli investitori più esigenti quando si tratta di cercare immobili in residenza principale o secondaria. Gli acquirenti provenienti da Europa, Russia e Medio Oriente hanno reso la Costa Azzurra una delle destinazioni più popolari del mondo .

Oltre alla Festa dei Limoni di Mentone, la Costa Azzurra ha un ricco patrimonio storico e culturale:

Musei Cocteau, Musée des Merveilles, Giardini, Auguste Trophy, Villa E-1027, Capannone Le Corbusier, chiese, cappelle, ....

Inoltre gode della vicinanza di molti eventi come il Festival di Cannes, il Gran Premio di Monaco, il Carnevale di Nizza e i festival di musica jazz a Nizza e Juan-les-Pins.

Il Principato di Monaco

Una posizione geografica ideale, acclamata da sempre, dove operiamo in collaborazione con la nostra rete di agenti immobiliari locali

Storia di Monaco

Circa 300.000 anni prima di Cristo, la Rocca di Monaco e il porto naturale servono da rifugio per le primitive populazioni Ligure ei Fenici.

I Phocaeans di Massalia (Marsiglia) fondano Monokosko nel V secolo aC. Dal II secolo aC al V secolo dC i Romani si stabiliscono nella regione. Usano il porto di Monaco che prende il nome di Portus Herculis Monoeci (Port Hercules).

Nel 1191 Genova ottiene sovranità su Monaco e le Ghibelline di Fulco del Cassello costruiscono la fortezza della Rocca nel 1215.

Nel 1270, una guerra civile a Genova ospita i Guelfi, sostenitori del Papa e dei Ghibellini, sostenitori dell'imperatore romano. Dopo una vittoria di questi ultimi, molte famiglie Guelphs sono esiliate tra le quali quella dei Grimaldi. Nel 1297, François Grimaldi entra nella fortezza travestita da monaco francescano e la prende.

Monaco (che è allora rinomata Fort-Hercule) diventa parte della Francia dal 1793 al 1814 e diventa un protettorato del Regno della Sardegna fino al 1860. Carlo III concede alla Francia i suoi diritti su Mentone e Roquebrune con il trattato del 2 febbraio 1861, una clausola che prevede la creazione di un'unione doganale tra i due Stati. Questo è concluso nel 1865.

La Société des Bains de Mer è creata nel 1856 così come il Casinò. Vengono costruiti diversi alberghi all'altopiano di Spélugues, al quale, nel 1866, viene dato il nome di Monte-Carlo (Mont-Charles), nome del principe regnante.

Il figlio Principe Albert I, soprannominato "Prince Navigator" o "The Prince Savant", fà grandi progressi nelle scienze della vita sulla soglia del ventesimo secolo. Fonda a Monaco, nel 1910, il famoso Museo Oceanografico, che lascia per testamento all'Istituto Oceanografico creato da lui a Parigi.

Monaco de nuit
Monaco, le Rocher

La costituzione del 1911 rende Monaco una monarchia costituzionale.

Nel 1949 il principe Rainier III sale al trono. Il suo regno è uno di quelli che più trasformano il Principato. Intensifica e diversifica le azioni intraprese durante i tre regni precedenti, tanto nei settori politico, diplomatico, internazionale, economico e sociale, quanto in quelli dell'istruzione e dello sport, della salute, della scienza, della cultura e della comunicazione. Aggiunge una dimensione industriale.

Il 18 aprile 1956, il principe Rainier III sposò la signorina Grace-Patricia Kelly, morta il 14 settembre 1982. Sono nati tre figli di questa unione: Principessa Caroline, Louise, Marguerite, 23 gennaio 1957; Principe Alberto, Alessandro, Luigi, Pietro, Principe ereditario, Marchese des Baux, 14 marzo 1958; Principessa Stephanie, Marie, Elisabeth, 1 febbraio 1965.

Nel 1962 viene redatta una nuova costituzione.

Nel 1993 Monaco diventa membro dell'ONU.

Nel 2004 il Principato di Monaco si unisce al Consiglio d'Europa.

Il 12 luglio 2005 il principe Alberto II sale sul trono e successe il suo padre Rainier III, morto il 6 aprile 2005. Nel suo discorso dell'Avvento, il principe Albert II fissato nuove direzioni e priorità per lo sviluppo del Principato. In primo piano, l'azione per la difesa dell'ambiente, lo sviluppo etico dell'attività finanziaria per costruire a Monaco un polo di riferimento nel settore bancario, nonché il rafforzamento delle relazioni internazionali e il contributo alle arti e alla cultura.

Le cerimonie di matrimonio del Principe Albert II e della Signorina Charlene WITTSTOCK si svolgono il 1 e 2 luglio 2011.

Il 10 dicembre 2014 nascono S.A.S. il Principe Ereditario Jacques e S.A.S. la Principessa Gabriella.

Monaco, l'ambiente ideale per vivere

Area: 2 km2, "Per rendere i talenti di 139 nazionalità coabitare all'interno dello stesso territorio, bisogna essere un grande paese". Un'influenza economica che, con i suoi 52.000 posti di lavoro per 37.000 residenti, lo rende uno dei bacini più dinamici dell'Europa meridionale, uno Stato indipendente situato nel cuore dell'Europa, al centro di due aree metropolitane di un milione e mezzo di persone ciascuno (Genova e Marsiglia). A soli pochi minuti dall'aeroporto di Nice Côte d'Azur.

Una eccellente qualità di vita: il 12,8% degli spazi verdi, un ambiente politico ed economico stabile e dinamico, orientato verso il futuro.

In materia culturale, luogo straordinario per la creazione e creatori (Ballets de Monte-Carlo, Opera, Orchestra Filarmonica, Teatri, Musei, ...). Una tradizione di organizzazione di eventi sportivi (Formula 1, Tennis Masters Series, Jumping International), un'infrastruttura ad alte prestazioni e una qualità di accoglienza riconosciuta (96,4% soddisfatti di turisti con un tasso di incantesimo del 70%) ..

Un'economia diversificata

Fatturato 4T 2018 4T 2019 Variazione
Total 2 6 160.7 6 573.3 6.7%
Attività finanziarie e assicurative1280.61262.7-1.4%
Commercio all'ingrosso3488.23419.8-2.0%
Commercio al dettaglio1129.21085.5-3.9%
Alloggio e ristorazione520.5542.04.1%
Industria manifatturiera, mineraria e altre industrie642.5635.5-1.1%
Attività immobiliari329.3373.013.3%
Costruzione938.61042.311.0%
Trasporto e magazzinaggio398.3424.56.6%
Attività scientifiche e tecniche, servizi amministrativi e di supporto1047.61068.82.0%
Altre attività di servizio529.9564.16.5%
informazione e comunicazione501.9606.820.9%
Amministrazione, istruzione, salute e azione sociale65.163.7-2.2%

1 Fonti: Direzione servizi fiscali, unità IMSEE
2 millions d'euros

Ripartizione del fatturato al 31 dicembre 2019

  • 0.6%
  • 3.6%
  • 4.3%
  • 5.5%
  • 6%
  • 6.2%
  • 6.5%
  • 11%
  • 10.9%
  • 10.6%
  • 34.8%

Monaco, una normativa fiscale attraente*

  • Nessuna imposta sul reddito delle persone fisiche
  • Nessun diritto di successione tra genitori e figli o tra coniugi
  • Nessun diritto di donazione genitore-figlio o tra coniugi
  • Nessuna tassa sul patrimonio
  • Nessuna "taxe professionnelle"
  • Nessuna tassa sui salari
  • Nessuna tassazione su plusvalenze sulla vendita di titoli
  • Nessuna tassa sul reddito da affitti
  • Nessuna tassa sul capitale detenuto
  • Nessuna tassa sulle plusvalenze immobiliari

Centro finanziario di Monaco Dati chiave 4° trimestre 2019

  • 30 banche
  • 61 società di gestione di patrimoni
  • Fondi depositati presso le istituzioni della piazza monegasca in depositi e titolo: 129,022 miliardi di euro
  • La piazza è altamente internazionalizzata
  • Un quadro giuridico (legge 1.362 del 3 agosto 2009) per combattere il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo in conformità con gli standard internazionali raccomandati dalla Task Force d'azione finanziaria (FATF)
  • Membro della Federazione bancaria europea
  • Membro dell'area di pagamento unico europeo in Euro SEPA (Area di pagamento unico europeo)

Un caso speciale: la detenzione di immobili in Francia da una società civile immobiliare monegasca

Sentenza del 2 ottobre 2015 consegnata dall'intera assemblea della Corte di Cassazione francese: quando il de cujus è stato domiciliato a Monaco al momento della sua morte, le quote di una società immobiliare sotto la legge monegasca possedendo immobili situati in Francia sono soggetti a tassazione sulle proprietà in Monaco e non in Francia e sono pertanto esenti dall'imposta di successione in linea diretta e tra i coniugi.

*tranne i casi che rientrano negli accordi franco-monegaschi

Notizie

Informazioni Legal - Tariffe & Condizioni

Ragione sociale / Commissioni di transazione

Côte d’Azur Invest S.A.S.

Studio di progetti, promozione, transazione e gestione immobiliare
25, Escalier Riva Bella Roquebrune Cap Martin 06190 France

Registrata nel R.C.S. di Nizza con il numero 834 149 940
Licenza professionale CPI 0605 2018 000 023 938 delivered by CCI Nice Côte d'Azur
Garanzia finanziaria (110.000 €) e assicurazione di responsabilità civile emesse da QBE Europe SA/NV Sede Sociale : Boulevard du Régent 37, BE 1000, Brussels. Succursale : - Cœur Défense - Tour A - 110 Esplanade du Général de Gaulle - 92931 La Défense Cedex
IVA N° : FR 85834149940
EPC - Tessera Professionale Europea numero: 05-9781-Z1B7

Commissioni di transazione

Tariffe applicabili solo in Francia metropolitana e Italia

Vendita di edifici residenziali o professionali

Appartamenti, ville, trasferimento di quote in società immobiliari, rendite vitalizie (sul valore di mercato e sul valore totale dell'edificio)

Secondo i termini del mandato di vendita:

  • A spese del venditore: 6% IVA inclusa
  • A carico dell'acquirente 5% più IVA in vigore (20%): 6%

Vendita di parcheggi, garage, avviamento, vendita di immobili ad uso commerciale o industriale, vendita di terreni

Secondo i termini del mandato di vendita:

  • A spese del venditore: 10% IVA inclusa
  • A carico dell'acquirente 8,33% più IVA in vigore (20%): 10%

Casi particolari come la ricerca di partner o investitori per la realizzazione, la ripresa o la cessione di progetti immobiliari residenziali o commerciali, l’acquisto o la vendita di alberghi

Tariffe da negoziare caso per caso